Verso lo stato d’Israele

Verso lo stato d’Israele. itinerari storici. di dr Magdi Cristiano allam. Che in italia, più in generale in Europa e in Occidente, persista tutt’oggi il pregiudizio non solo nei confronti di israele come Stato ma, anche degli Ebrei come popolo e dell’ebraismo come religione, è un fatto confermato reiteratamente da diverse autorevoli inchieste, sondaggi e che, ciascuno di noi tocca con mano sia dalle cronache di eventi anche, violenti sia dall’esperienza diretta nel rapporto con la gente di estrazione diversa, di ideologie, fedi, culture e nazionalità differenti. Questo pregiudizio è annoso, risale all’alba della Storia dell’uomo, ed è tardo a morire. Si fonda sulla denuncia dei contenuti della rivelazione biblica, sull’attribuzione della responsabilità oggettiva nella condanna dell’operato di singoli o di comunità che aderiscono alla fede ebraica, sulla mistificazione della storia per accreditare un’immagine demonizzante al punto da addebitare agli Ebrei la colpa di tutti i mali dell’umanità. Alla base di questo pregiudizio, c’è non solo l’ignoranza dei fatti e l’ingenuità di chi ripete e diffonde acriticamente dei luoghi comuni, non solo la volontà di scardinare e screditare la base su cui si fonda il culto monoteista e a cui si rifanno sia il cristianesimo sia l’islam, ma, anche un vero e proprio odio che, ha già generato l’esodo forzato dalla Terra degli avi, su cui è sorto il Regno d’israele, l’inquisizione cattolica, i pogrom in varie parti del mondo, l’Olocausto nazista, il terrorismo islamico fino all’esplicita minaccia di annientare fisicamente lo Stato d’israele con la bomba atomica da parte dell’iran degli ayatollah. È un dato di fatto che, israele è l’unico Stato al mondo di cui la quasi totalità dei paesi a maggioranza islamica disconoscono il suo diritto ad esistere. persino quei rarissimi paesi islamici che intrattengono rapporti diplomatici con Israele, si rifiutano di riconoscerlo, come Stato del popolo ebraico. perché anche loro sperano che, in considerazione della più alta percentuale di natalità degli arabi israeliani, prima o dopo israele avrà una popolazione a maggioranza
islamica e pertanto scomparirà di fatto per via democratica. il libro di Edda Fogarollo. Verso lo stato di Israele- itinerari storici. è un importante contributo per far conoscere la realtà sulla fede e sul popolo ebraico e sullo Stato d’israele. Edda Fogarollo non è soltanto una studiosa seria e una docente accreditata, ma anche, una testimone che con passione e coraggio promuove la verità ispirata dalla forza della sua fede in Gesù Cristo. Lei ama e difende con tutta sé stessa l’ebraismo, gli Ebrei e israele concependoli come la base e la fonte del cristianesimo, individuandovi una continuità nella condivisione del Dio unico, considerandoli come, gli alleati naturali nella salvaguardia della nostra civiltà dalle basi giudaico-cristiane di fronte alle minacce incombenti sia da parte del secolarismo relativista occidentale che ci ha fatto perdere la
certezza di chi siamo trasformandoci in una sorta di terra di nessuno, sia del materialismo globalizzato che svuota la persona di un valore intrinseco riducendola a strumento di produzione e consumo, sia infine del radicalismo islamico che ci concepisce come una terra di conquista mirando ad imporre ovunque la fede in Allah e in maometto. Grazie a Edda Fogarollo per questo impegno all’insegna del primato della verità e il mio invito a leggere il suo libro, Verso lo stato di Israele"  con l’auspicio che, possa essere diffuso ovunque si coltivi la missione di diffondere la corretta rappresentazione della nostra Storia.

Émile Zola è la triste anima dannata, di un dannato! lui aveva dato per morta una miracolata di Lourdes, che, invece viveva a Parigi, ed invece di sconfessare, il suo odio per Cisto, cercò, di "convincere" quella signora, ad andare a vivere fuori della Francia. e quello, che, deve essere detto, è che, tutti i miracoli di Lourdes, accreditati formalmente, sono veramente clamorosi ed inspiegabili per la scenza medica. [ e se qualcuno, lui, lei, vuole una malattia terribile, per andare a vedere, personalmente, se i miracoli di Lourder funzionano ancora? io li posso accontentare! ] DIO COMPIE MIRACOLI ANCHE OGGI. Dio è un Dio buono. Egli ci ha rivelato il suo amore e la sua volontà per noi tramite suo Figlio Cristo Gesù. Oggi lo Spirito Santo vuole rivelare la parola di Dio, la Bibbia, a tutti coloro che cercano Dio con cuore sincero. Uno spirito di conoscenza sta soffiando e i credenti cominciano a capire quanto abbiamo in Cristo e quello che, siamo in grado di fare tramite lui. i credenti si stanno alzando e stanno togliendosi di dosso tutte, le catene di ignoranza e di pregiudizi. La Bibbia, ancora una volta, sta diventando chiara e comprensibile. La vita cristiana sta diventando concreta e attraente. Gesù e la sua vittoria stanno diventando per il credente realtà vive nella vita di ogni giorno. Lo Spirito Santo ci sta mostrando che cosa significhi, davvero, camminare per fede; e come, per la fede in Gesù, noi abbiamo la vittoria a disposizione in ogni area della nostra vita. Quello che Gesù compì sul Calvario sta diventando una realtà manifesta che sta cambiando migliaia di vite. La predicazione della croce, è ancora una volta la vera potenza di Dio che cambia le vite. i credenti si rendono conto che il Dio vivente, il Dio che serviamo, davvero opera miracoli secondo le sue promesse. Questi sono davvero tempi esaltanti! [ulf ekman